Diritto

Sanitario

Diritto sanitario - Roma

Il diritto sanitario si occupa di tutelare il diritto alla salute come fondamentale prerogativa dell’individuo ed interesse della collettività, secondo quanto previsto dall’art. 32, primo comma, della Costituzione Italiana.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità definisce la salute un "completo stato di benessere fisico, mentale e sociale e non solo l’assenza di malattia".

L’Avvocato Garofalo si occupa di tutelare i diritti riguardanti la tutela dell’integrità psico – fisica del singolo attraverso il risarcimento del danno biologico che scaturisce da qualunque lesione della salute di un soggetto derivante dalla malpractice medico – chirurgica, sia per gli effetti patrimoniali (diminuzione della capacità di produrre reddito), sia per le sofferenze di ordine “morale”, salvaguardate dall’art. 2059 c.c. in casi eccezionali (reato), sia inoltre per tutte quelle voci di danno (in primis, quello esistenziale) secondo l’elaborazione giurisprudenziale successiva alle pronunce delle Sezioni Unite della Cassazione nn. 26972-26973-26974-26975 dell’11 novembre 2008.

Inoltre, lo studio dell’Avv. Garofalo tratta le problematiche relative al cosiddetto Trattamento Sanitario Obbligatorio: in virtù di quanto previsto dal secondo comma dell’art. 32 della Costituzione, nessuno può essere obbligato ad un determinato trattamento sanitario se non per espressa disposizione di legge; essa non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana. Pertanto, non esiste un dovere di sottoporsi alle cure se non nei casi espressamente previsti dalla legge, ovvero nel caso in cui vi sia un interesse della collettività (es. qualora vi sia un possibile contagio epidemiologico).

Conseguentemente, vi è il diritto della persona a non curarsi fino a pervenire all’estrema scelta di lasciarsi morire (cosiddetta eutanasia passiva), sebbene in tali casi la capacità di autodeterminazione del paziente possa ritenersi grandemente ridotta. Proprio il principio di autodeterminazione in ambito sanitario (attraverso la prestazione del cosiddetto consenso informato), rappresenta una delle fondamentali estrinsecazioni del principio di libertà personale, stabilito dall’art. 13 della Costituzione.

Inoltre, lo Studio Legale Garofalo si occupa delle problematiche relative all’indennizzo in favore dei pazienti danneggiati da complicanze causate da vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazioni di emoderivati secondo la vigente normativa.