Hi, How Can We Help You?

Sentenza n. 20395/2015 –...

Sentenza n. 20395/2015 – Diritto Locatizio

Se il padrone di casa aumenta il canone mensile praticato al conduttore sulla base di un mero accordo verbale, deve restituire tutto quanto pagato in eccedenza in forza della semplice “stretta di mano”. Infatti, dalla lettura della sentenza della Corte di Cassazione n. 20395/2016, emerge chiaramente che, se si affermasse il contrario esonerando il locatore dal rimborsare il conduttore di quanto pagato in eccedenza rispetto al canone formalmente fissato, si ammetterebbe sostanzialmente la legittimità di un contratto che invece la normativa in materia di locazioni vieta espressamente.

Share Post